Massimo e la Musica

Imparo (parola grossa, meglio "inizio") a suonare la batteria all'età di 11 anni grazie

alla benevolenza ed alla tolleranza del fratello di un mio compagno di classe che nei pomeriggi milanesi

si presta a perdere qualche ora al giorno con me.

 

         

 

una breve sequenza di foto alle prese con il "mezzo"

 

 

la mia batteria attuale è una Pearl nero-madreperla così composta:  

                        

Piatti:

 

Una meravigliosa citazione tratta dal sito di 5 veri Miti ( La Drummeria) che vi invito a visitare:

http://www.drummeria.com

Il batterista è un musicista sociale.
Questo non vuol dire che sia sempre socievole, ma generalmente è il musicista che si trova meglio in compagnia.
La batteria infatti è uno strumento da accompagnamento, lasciata da sola difficilmente può generare musica.
In natura, quindi, il batterista è un animale che si trova sempre insieme ad altri musicisti.
Un animale naturalmente sociale.
Ma non basta.
A differenza di quanto si pensi, il batterista è anche un timido, non ama mettersi in mostra.
Infatti il suo strumento resta dietro a tutti gli altri e lui stesso è nascosto da piatti e tamburi.
Che il batterista sia un animale sociale si vede anche negli incontri tra colleghi, alle fiere e nei festival, quando si formano crocchi spontanei di persone con le bacchette in tasca, tutte pronte a commentare un nuovo strumento o le evoluzioni di un nuovo batterista giunto alla ribalta.

     <><><><><><><><><><>  O  <><><><><><><><><><>

Nella parte sottostante la copertina originale

della primissima registrazione in stereo7, di un 45 giri con due pezzi nostri.

( Un vero reperto archeologico, risale al 1973 ed è stata fatta a mano proprio dal sottoscritto)

 

Così proseguo fino a quando,(dopo ben 40 anni) riesco a ritrovare ed a riallacciare un'amicizia di gioventù con una coetanea (compagna di scuola delle elementari e compagna di giochi visto che abitavamo nella stessa via ed a pochi decine di metri) Daniela Pisano (clicca qui e visita il suo meraviglioso e spumeggiante Sito) che, dopo essersi diplomata al Conservatorio « G.Verdi » di Milano sotto la guida di Marlaena Kessick, perfezionandosi poi a Vienna con Wolfgang Schulz e a Parigi con Patrick Gallois, J.Pierre Rampal e J.L.Beaumadier per l’ottavino. (Vincitrice di concorsi nazionali e internazionali quali Stresa, Roma, Belveglio è laureata della Fondation Cziffra.

Ha vinto nel 1978 il concorso dell’ECYO, effettuando tournées sotto la direzione di Claudio Abbado.

Ha fatto parte dell’orchestra de ‘i Pomeriggi Musicali’ di Milano, dell’orchestra ‘les solistes de Versailles’ e dell’Orchestra italiana di flauti in qualità di solista.

Ha effettuato registrazioni discografiche per RIFI, Rusty Classica, Tirreno e recitals per la RAI TV, la Radio Svizzera Italiana (Lugano), Radio France e la televisione Rumena. Tiene numerosi concerti come solista e in musica da camera in Francia, Italia, Svizzera, Belgio, Germania, ex Yugoslavia, Romania e U.S.A.) ed è dal 1985 docente di flauto al Conservatoire Européen de Musique de Paris, direttore musicale del Festival Opera Barga e direttore artistico dei Corsi musicali dell’Ensemble Eurydice, gruppo che ha creato a Parigi nel 1989 e con il quale svolge un’intensa attività concertistica. Dal 1996 é docente di flauto al Conservatoiro « S.Rachmaninoff » di Parigi.

Riesco a ritrovare Daniela nel 2005 grazie ad internet e con Lei trasmettiamo l'amore per il flauto Traverso a mia figlia Chiara di 11 anni che inizia così la sua strada nel meraviglioso mondo della musica.

--------------                                 <  O >                                   --------------

Può un Papà rimanere fermo a guardare e non dare il buon esempio??? Ovviamente NO e quindi acquistato un flauto Traverso anche per me, mi accingo ad impararne l'utilizzo cercando così di instaurare quella sana e costruttiva competizione che mi auguro porti benefici a Chiara sopratutto.

A tempo perso ho messo a frutto le elementari conoscenze di informatica per realizzare il sito di Chiara dedicato al Flauto Traverso.

- www.chiaracesati.it

Ecco la mia alunna preferita:

una Vera, Unica e Grande leggenda vivente:

Billy Cobham

     

Anche il bimbo qui sotto non scherza per nulla!!!!!!                          e per par condicio osservate la ragazza (Emanuelle Caplette)

                                                                        Tony Royster Jr.                                                                                                niente male  !!!!!!!

                  

Altro grandissimo Batterista, purtroppo scomparso :

COZY POWELL

                 

 

               

A sinistra un terzo video di Cozi Powell mentre a destra Neil Peart in una serata dedicata al Memorial di Buddy Rich

 

============                                 <  O >                                 ============

 

HOME